Close
logo fenix logo fenix

Fortigel®

Gli studi clinici sul FORTIGEL® hanno evidenziato effetti positivi del collagene idrolizzato sullo stato di salute delle articolazioni. FORTIGEL® è una molecola brevettata costituita da peptidi idrolizzati di collagene ottenuti da una speciale degradazione enzimatica. FORTIGEL® viene assorbito nel tratto gastrointestinale e si accumula nella cartilagine articolare. Il 95% del prodotto è assorbito entro le prime 12 ore dall’assunzione. Meccanismo di azione
La supplementazione del mezzo di coltura di condrociti estratti da cartilagine articolare porcina con FORTIGEL®
ha determinato un aumento statisticamente significativo (p<0,05) della sintesi di proteoglicani, aumentata fino
a 1,6 volte rispetto alle cellule controllo. In particolare, la somministrazione di FORTIGEL® si è associata ad un aumento statisticamente significativo (p<0,05) della biosintesi di aggrecani nella matrice extracellulare. Tali risultati, che mostrano un effetto stimolatorio sul metabolismo dei proteoglicani nei condrociti, suggeriscono
che FORTIGEL® può essere utile nella riduzione delle alterazioni degenerative della cartilagine stimolando i
condrociti alla produzione di nuova cartilagine. In topi STR/ort che sviluppano spontaneamente lesioni osteoartrosiche, la somministrazione di collagene idrolizzato ha rallentato, ed in alcuni casi arrestato, il processo di degradazione della cartilagine. Tali dati indicano che il collagene idrolizzato aiuterebbe a prevenire la progressione della degenerazione articolare nei soggetti con artrosi.

Efficacia negli studi clinici:

Pazienti con osteoartrosi

La maggior parte degli studi clinici è stata condotta in pazienti con diagnosi di osteoartrosi. I risultati della
maggior parte di tali studi hanno dimostrato che la somministrazione di collagene idrolizzato ha migliorato indicatori della salute o funzione articolare come dolore, consumo di antidolorifici e forza delle gambe.
In particolare, in uno studio randomizzato, controllato, in doppio cieco, su 250 pazienti con gonartrosi primaria,
la somministrazione di collagene idrolizzato 10 g/giorno per 6 mesi ha ottenuto una significativa riduzione
del discomfort articolare (riduzione del dolore misurato con scala VAS) e ha favorito il mantenimento della
mobilità. In uno studio randomizzato placebo-controllato, in doppio cieco, della durata di 24 settimane condotto in 20 cliniche tedesche su 389 soggetti con gonartrosi, l’uso di collagene idrolizzato 10 g/giorno ha migliorato significativamente la sintomatologia dolorosa e la funzione fisica. In particolare, l’efficacia è stata significativamente
superiore a quella del placebo nei pazienti che presentavano il livello di sintomatologia più severa. FORTIGEL® ha mostrato di avere effetti benefici sulla cartilagine articolare dopo poche settimane di trattamento.
In uno studio su 30 soggetti con gonartrosi, l’assunzione di collagene idrolizzato ha determinato, a 24 settimane, una variazione dell’indice d-GEMRIC (ridotto nell’osteoartrosi) nelle regioni tibiali compatibile con un incremento del contenuto in proteoglicani nella cartilagine ialina.

Sportivi

I benefici del collagene idrolizzato sono stati valutati anche in studi condotti su soggetti con dolore articolare
associato ad attività sportiva non affetti da una condizione patologica. In uno studio osservazionale della durata di 12 settimane condotto su 100 soggetti con dolore articolare conseguente ad attività fisica, la somministrazione
giornaliera di 10 g di collagene idrolizzato ha ottenuto la riduzione del dolore causato dal movimento e del
dolore nel salire le scale o nel portare oggetti nel 78% dei soggetti. Obiettivo di uno studio, randomizzato, placebo-controllato, in doppio cieco, della durata di 24 settimane, condotto su 147 atleti di entrambi i sessi, è stato quello
di determinare se l’assunzione di collagene idrolizzato 10 g/giorno può ridurre il dolore articolare correlato
all’attività fisica in soggetti non affetti da osteoartrosi. I risultati hanno dimostrato che il collagene idrolizzato
può mantenere la salute articolare e, probabilmente, ridurre il rischio di deterioramento della cartilagine in
un gruppo ad alto rischio come gli atleti. In particolare, l’assunzione di collagene idrolizzato ha determinato
un significativo miglioramento del dolore, in tutti i parametri valutati (dolore a riposo, dolore nel salire le scale
o nel camminare o nel portare o sollevare oggetti), in particolare nel sottogruppo di soggetti con gonalgia.

Tollerabilità

La somministrazione di collagene idrolizzato 10 g/giorno per 6 mesi si è dimostrata sicura e ben tollerata.