Close
logo fenix logo fenix

19 Gennaio 2017

Artrosi: Il movimento un’arma preventiva

Artrosi, il movimento come soluzione

Artrosi, Come si manifesta

Spesso la sensazione di dolore e rigidità costringe i soggetti colpiti da osteoartrosi a ridurre drasticamente i  movimenti. Questo però peggiora la sintomatologia dolorosa e accelera i processi di degenerazione articolare. Sembra un paradosso ma nei soggetti che soffrono di artrosi il movimento può alleviare i dolori articolari. Il movimento rafforza le ossa, i tendini e i legamenti, rende i muscoli più tonici, migliora l’equilibrio e la circolazione, oltre a tenere sotto controllo il peso corporeo e migliorare l’umore.

Artrosi, Cosa è importante fare

E’ importante però lavorare sulle zone sofferenti e mirare a dei movimenti che non sovraccaricano eccessivamente le articolazioni. L’attività fisica deve essere improntata allo svolgimento frequente di esercizi ad intensità moderata preceduta sempre da un adeguato riscaldamento muscolare.

Le attività consigliate

 AQUAGYM

Nell’acqua si percepisce solo il 10% del proprio peso e il corpo sopporta con meno fatica i movimenti. L’aquagym può rappresentare un valido aiuto per combattere le forme di artrosi che coinvolgono le parti inferiori del corpo: ginocchia, piedi e zona lombare. Aumenta il tono e l’elasticità muscolare e favorisce la circolazione sanguigna.

 PILATES

Gli esercizi di pilates mirano a rafforzare i muscoli posturali e a sviluppare una maggiore capacità di coordinamento del sistema nervoso e del sistema muscolo-scheletrico. I movimenti sono dolci e non traumatizzano articolazioni, cartilagini e legamenti.

 YOGA

Lo yoga è indicata nei soggetti con problematiche osteoarticolari. Combina l’attività fisica con tecniche di rilassamento che aiutano a gestire meglio lo stress e a migliorare i sintomi e la funzionalità articolare